PIOLILANDIA – Il tecnico come Zeman: “Troppi gol presi? La nostra filosofia è segnarne sempre uno più degli altri”

PIOLILANDIA – Il tecnico come Zeman: “Troppi gol presi? La nostra filosofia è segnarne sempre uno più degli altri”

Pioli,conferenza,live,diretta

ROMA – Togliete la patente di “Guida”, per fortuna la Lazio ritrova la strada in Coppa. Archiviato il ko di Sassuolo, con un rigore inesistente fischiato contro Lulic, i biancocelesti tornano subito alla vittoria in Europa League, ma ora bisogna sfruttare il fattore Olimpico in campionato. Arriva il Toro di Ventura, settimo in classifica a un punto dagli uomini di Pioli, e non sarà certo una passeggiata domani alle 18. Il tecnico lo sa bene e lo puntualizza in conferenza stampa: “Il Toro mette in difficoltà tutti nel campionato italiano e ci costringerà a fare la miglior prestazione possibile. Giocheremo con un centrocampo a tre perché loro partono da basso. Conosco bene Ventura, è un ottimo allenatore, la sua squadra tiene bene il campo e ha molta fisicità. La sfida sarà complicatissima e noi siamo strutturati in una determinata maniere: per vincere, dobbiamo segnare un gol in più degli altri”. Lo stadio può aiutare: “Sette vittorie su sette in casa, vorremmo continuare. Non pensiamo al record, ma a migliorare la nostra classifica. In trasferta non siamo riusciti a mettere sul campo le stesse prestazioni. Mi riferisco a Chievo e Napoli e al Bayern. A Verona e Sassuolo abbiamo fatto la gara e una buona prestazione, ma non abbiamo centrato il risultato. Domani abbiamo l’opportunità di proseguire sulla strada giusta”.

DIFESA – Scorie, anzi rossi, da Coppa. Mauricio è un disastro, ma va confermato per non distruggere il suo morale: “Chi gioca sbaglia, può succedere a tutti. Io gli raccomando massima fiducia, sa di aver commesso errori importanti, ma tutti dobbiamo ragionare da squadra ed essere pronti a rimediare agli sbagli del singolo. Per me rimane un difensore affidabile”. De Vrij ai box è il vero guaio: “Con lui parlo spesso, anche io ho avuto le sue difficoltà al ginocchio nella mia carriera. Stefan è confuso, sta cercando con lo staff medico la soluzione migliore. Ci auguriamo possa rientrare il prima possibile, ma sopratutto al 100% perché è un valore aggiunto per noi. Dobbiamo comunque migliorare la nostra fase difensiva e pian piano lo stiamo facendo”.

I SINGOLI – C’è ancora l’eco di un cinguettio stridulo da giovedì notte. Morrison sembra in rotta con la Lazio: “Lo valuto come tutti gli altri giocatori, tutti meritano di giocare. Qui però la concorrenza è feroce e gioca chi merita e chi si allena con continuità e disponibilità. Nessuno ha una corsia preferenziale”. Matri, al terzo gol biancoceleste, ora insidia Klose: “Tutte le prestazioni ottime mi mettono in difficoltà”. Marchetti non si è allenato ieri, ma si è ripreso: “Ha avuto un attacco febbrile, ma ora sta bene”. Non ci sarà la Nord invece già da domani sugli spalti: “I nostri tifosi sanno che insieme siamo più forti, senza di loro più deboli”. Pioli studia i calci piazzati: “Col Torino saranno fondamentali, siamo più pericolosi del passato, ma ci manca ancora la zampata vincente”. Per spezzare le corna…

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy