Lazio, Baronio: “Alla Lazio c’è poca programmazione”

Lazio, Baronio: “Alla Lazio c’è poca programmazione”

ROMA – Poche ore all’esordio della nuova Lazio di Edoardo Reja in Europa League e la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato l’ex centrocampista capitolinoRoberto Baronio: “A questa squadra mancano le basi – afferma -. E’ da inizio anno che a questa Lazio è senza fondamenta solide. Non a caso la…

ROMA – Poche ore all’esordio della nuova Lazio di Edoardo Reja in Europa League e la redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato l’ex centrocampista capitolinoRoberto Baronio: “A questa squadra mancano le basi – afferma -. E’ da inizio anno che a questa Lazio è senza fondamenta solide. Non a caso la stagione non è stata brillante. In altri momenti la squadra si era retta in piedi grazie alla condizione fisica, ma quest’anno fra l’esonero di Petkovic e la cessione di giocatori poi non rimpiazzati tutto è diventato più complicato”.

Cosa ne pensa della cessione di Hernanes? “Quando c’è un progetto importante i giocatori come il brasiliano devono essere i primi su cui costruire il proprio lavoro. Se la società ha deciso di cederlo all’Inter vuol dire che l’obiettivo non è quello di diventare una grande squadra nell’immediato. I giovani in rosa non sono ancora pronti per competere ad alti livelli”.

I tifosi sono già sul piede di guerra. Reputa giusto dare ancora fiducia a questa società? “Credo che sia normale che i tifosi siano arrabbiati con la dirigenza. La contestazione programmata per la prossima gara di campionato è la riprova del malcontento che si vive a Roma. E’ banale dire che i tifosi vogliono sempre giocatori forti, ma sono anche in grado di apprezzare una programmazione attenta. Questo è quello che manca alla Lazio”.

(fonte:tuttomercatoweb.com)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy