Lazio-Frosinone, Badelj: “Dobbiamo continuare a vincere, vogliamo la Champions”

Lazio-Frosinone, Badelj: “Dobbiamo continuare a vincere, vogliamo la Champions”

di redazionecittaceleste

ROMA – Al termine di Lazio-Frosinone, il giocatore biancoceleste Milan Badelj ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel: “Oggi abbiamo vinto e abbiamo preso i tre punti, è questo l’essenziale nel calcio. Vincere ti permette di crescere e andare avanti. Il modulo? Per quanto mi riguarda posso giocare da solo o affiancato da un compagno, sono a disposizione del mister. Come nuovo arrivato devo adattarmi alle esigenze della squadra ed è giusto che sia così. Oggi abbiamo reagito benissimo, nel modo migliore. Le prime due sconfitte ci hanno lasciato l’amaro in bocca, forse proprio perché ci siamo resi conto che avremmo potuto fare qualcosa in più. Ora l’unica cosa da tenere a mente è che bisogna vincere. Da qui in poi ci saranno molte partite e per un giocatore non può che essere divertente, io non vedo l’ora. Tutti avranno l’occasione di giocare e sarà bello”.

COSA MIGLIORARE

“Nelle scorse sfide non siamo riusciti a gestire la forma nel modo migliore. Abbiamo velocizzato troppo il gioco e la stanchezza si è fatta sentire nel corso della gara. Probabilmente in certe partite è bene controllare il ritmo in modo diverso”.

 

NUOVA SQUADRA

“Come mi sto trovando alla Lazio? Questa maglia mi sta davvero bene, mi donano questi colori. Scherzi a parte, mi sto ambientando nel migliore dei modi. Sto conoscendo i miei compagni giorno dopo giorno”.

Queste invece le parle di Badelj ai microfoni del cronisti in zona mista: “Era importantissimo vincere, sono molto orgoglioso per il modo in cui abbiamo portato a casa questo successo. Non era facile dopo due sconfitte e zero punti in classifica giocare una partita descritta da tutti già come vinta. Faccio i complimenti a tutti. Sono momenti delicati, dopo due gare perse può subentrare un po’ di ansia. Abbiamo sofferto e la palla sembrava non volesse entrare, questo è il modo giusto per uscire da una mini crisi di risultati. Ho trovato una squadra frustata ma soprattutto motivata in vista dell’obiettivo Champions. Il mio inizio? Avere concorrenza fa sempre bene, è uno stimolo per fare meglio ogni giorno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy