• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Inzaghi: “Domani gara importante. Immobile? Più no che sì”

Inzaghi: “Domani gara importante. Immobile? Più no che sì”

Il tecnico biancoceleste ha preso la parola in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Siviglia

di redazionecittaceleste

Pubblicato il 13/02

Inzaghi

Inzaghi: “Sono simili a noi, dovremo fare una grande gara”.

ROMA – Siamo giunti alla vigilia di Lazio-Siviglia, big match valido per i sedicesimi d’Europa League.

eccezzzionale

L’allenatore biancoceleste Simone Inzaghi, nella sala stampa di Formello, ha presentato la sfida rispondendo alle domande dei giornalisti presenti. Ecco le sue dichiarazioni:

Come sta la squadra fisicamente?

“Abbiamo avuto sei giorni per poter lavorare e recuperare energie soprattutto mentali. Venivamo da una settimana molto dispendiosa. Nelle ultime gare siamo calati nel secondo tempo, ma Strakosha è stato impegnato ben poco. Domani ci aspetta una partita importante”.

Immobile giocherà?

“Ciro è un giocatore molto generoso che vorrebbe esserci, mancano ancora due allenamenti. Non vogliamo correre rischi, ci aspettano tante partite ravvicinate”.

Le condizioni di Milinkovic?

“A parer mio salterà al massimo due partite, ha avuto un problemino. Avremo tanti impegni importanti e ravvicinati, non si potranno fare molti calcoli. Stiamo cercando di recuperare più giocatori possibili”.

Lazio peggior difesa e Siviglia miglior attacco: un dato che preoccupa?

“Va anche detto che ci siamo qualificati con due giornate di anticipo, questo ci ha fatto prendere con troppa tranquillità le ultime gare del girone”.

Come valuti finora la stagione della Lazio?

“La squadra è serena come lo sono io. Siamo soddisfatti di quello che abbiamo fatto in questi primi sei mesi, ora siamo in un buon momento. Abbiamo ricevuto alcune critiche, sia giuste che ingiuste. Siamo orgogliosi di essere in corsa per tutte le competizioni”.

E’ la tua partita più importante a livello Europeo? Come evitare il black out di Salisburgo?

“Vogliamo andare più avanti possibile nella competizione. L’anno scorso con la Steaua eravamo favoriti, stavolta probabilmente no. Ad ogni modo la affronteremo nel migliore dei modi”.

Cosa temi del Siviglia?

“Sono molto tecnici, hanno una rosa molto lunga. Giocano un calcio simile al nostro, adottano il nostro stesso modulo. Hanno qualità, ne abbiamo parlato con la squadra. Cercheremo di fare la miglior partita possibile. Percentuali? Non è semplice darne su una partita così. Nel momento del sorteggio eravamo in un momento non semplice, adesso siamo quarti”.

Qual’è il modo migliore per affrontare gli spagnoli? Come hai visto Leiva, Lulic, Marusic e Parolo?

“Li ho visti bene, così come Luis Alberto e Correa. Quest’ultimi dovrebbero giocare. Dovremo stare attenti a non prendere gol, sapendo che sanno abbassarsi e ripartire velocemente”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy