• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lazio, parla Casiraghi: “Nel ’95 potevo passare al Milan. Eriksson? Non ho mai legato, ci fu screzio”.

Lazio, parla Casiraghi: “Nel ’95 potevo passare al Milan. Eriksson? Non ho mai legato, ci fu screzio”.

Domani, venerdì 18 aprile 2014, su Premium Calcio alle ore 23.00 ritorna “La tribù del calcio”, la rubrica curata da Paolo Ziliani per i veri appassionati di pallone.Nella puntata di domani un’intervista esclusiva a Pierluigi Casiraghi. L’ex giocatore, tra le altre, di Juventus e Lazio, a proposito della sua esperienza…

di redazionecittaceleste

Domani, venerdì 18 aprile 2014, su Premium Calcio alle ore 23.00 ritorna “La tribù del calcio”, la rubrica curata da Paolo Ziliani per i veri appassionati di pallone.

Nella puntata di domani un’intervista esclusiva a Pierluigi Casiraghi. L’ex giocatore, tra le altre, di Juventus e Lazio, a proposito della sua esperienza in bianconero e sulla Juve di oggi, dichiara: “Degli anni con la Juventus conservo tanti ricordi positivi, non solo calcistici. Ad esempio ricordo Boniperti: un presidente speciale, di grandissima classe e capacità. Ma se potessi scegliere giocherei nella Juventus di oggi. Conte è il migliore e la sua squadra esprime il calcio migliore d’Italia, che coppia che formerei con Tevez?”.

Su Sven Goran Eriksson, suo allenatore alla Lazio, e sul nuovo talento biancoceleste Keita, Casiraghi dichiara: “Con lo svedese non ho mai legato, ci fu uno screzio dopo Atletico Madrid-Lazio di coppa Uefa: non ha mantenuto le promesse e con i giocatori bisogna essere corretti. Keita è un 95 di grande talento e capacità: entra sempre nel vivo dell’azione e si prende la responsabilità di fare grandi giocate”.

Infine, a proposito del Milan e di Mario Balotelli, Casiraghi dichiara: “Il mio sogno da bambino era giocare con il Milan: nel 95 ci andai vicino poi saltò tutto e rimasi alla Lazio. Mario non si discute tecnicamente ma pensa più da singolo, ha un problema a rapportarsi con il gruppo. Sarebbe stato un grande campione nel tennis o nella boxe”.

Da questa stagione, oltre che su Premium Calcio, la “Tribù” sarà visibile anche in chiaro sabato alle ore 19.00 su Mediaset Italia 2 e lunedì alle ore 21.30 su TgCom24. (Mediaset.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy