Lazio, Piscedda: “Giovani? Gioca chi è pronto”

Lazio, Piscedda: “Giovani? Gioca chi è pronto”

ROMA – Alla presentazione del libro “Papaveri e Papere”, oltre all’ex portiere Dino Zoff, c’è anche Massimo Piscedda. L’ex difensore è rammaricato per la sconfitta subita ieri dalla Lazio: “C’è dispiacere perchè Reja aveva iniziato una striscia positiva. Si spera che quello di ieri rimanga un piccolo incidente di percorso.…

ROMA – Alla presentazione del libro “Papaveri e Papere”, oltre all’ex portiere Dino Zoff, c’è anche Massimo Piscedda. L’ex difensore è rammaricato per la sconfitta subita ieri dalla Lazio: “C’è dispiacere perchè Reja aveva iniziato una striscia positiva. Si spera che quello di ieri rimanga un piccolo incidente di percorso. La Lazio ha giocato male e meritato di perdere. Può succedere io, comunque, creo che l’impatto di Reja rimanga positivo”.

 

Anche con lui si parla dell’eterna lotta tra giovani e anziani: “Non è che devono giocare in quanto giovani. Devono giocare quelli che tengono alla questione e hanno le qualità per mostrarsi all’altezza. Io penso che i giovani della Lazio debbano essere inseriti con moderazione per farli ambientare al meglio”.

L’Europa sembrava avvicinarsi, ma con la partita di ieri ricominciano i dubbi: “In questo campionato mai dire mai. Fino alla scorsa settimana davamo per spacciato il Catania che ora è tornato in corsa. E’ un campionato talmente livellato che può succedere di tutto. Io ovviamente mi auguro la Lazio riesca ad entrare nel giro europeo”.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy