Lazio, Zoff: “Marchetti? Prandelli deve avere fiducia”

Lazio, Zoff: “Marchetti? Prandelli deve avere fiducia”

ROMA – Alla presentazione del libro “Papaveri e Papere”, tra gli ospiti, c’è anche l’ex portiere Dino Zoff che, ai microfoni dei presenti, non si è tirato indietro ed ha espresso molti pareri sui vari argomenti. Ovviamente si parte dalla situazione riguardante Federico Marchetti che sta dando vita ad un…

ROMA – Alla presentazione del libro “Papaveri e Papere”, tra gli ospiti, c’è anche l’ex portiere Dino Zoff che, ai microfoni dei presenti, non si è tirato indietro ed ha espresso molti pareri sui vari argomenti. Ovviamente si parte dalla situazione riguardante Federico Marchetti che sta dando vita ad un vero e proprio caso con le sue ripetute assenze mal giustificate. Ora come ora sembra difficile il suo ritorno in nazionale: “Bisogna vedere quanta fiducia ha Prandelli ma è certamente messo nelle condizioni peggiori per giudicare perchè si tratta di un portiere che non sta giocando nel proprio club. Questo è difficile da giudicare”.

 

La classifica sembra ormai delineata a partire dalle prime posizioni, ma la Lazio deve ancor correre per recuperare almeno un posto in Europa: “Penso che la Roma possa tener duro ma il Napoli è più lontano perchè ha fallito partite che doveva e poteva vincere quindi la vedo ad una posizione più bassa. La Lazio dovrebbe rientrare nel giro europeo a parte la prestazione di ieri a Catania”.

La situazione portieri di quest’anno è particolare con molti giovani da valutare e qualcuno che scalda i guantoni per prendersi il posto da erede di Zoff e Buffon: “Mirante sta andando abbastanza bene poi ci sono Perin e Scuffet che sono molto bravi. Il portiere dell’Udinese, in particolare, perchè ha appena iniziato”.

Portieri a parte anche la Lazio ha molti giovani interessanti su cui puntare. Però, intanto, a Formello si parla prima di tutto dei rinnovi dei vari senatori biancocelesti: “C’è da puntare su chi ha voglia di vincere, poi che sia giovane o meno deve essere secondario come discorso. Alla politica dei giovani, ormai, ci si deve pensare a fine campionato, ora è tardi e bisogna puntare su chi è pronto “.

Per i mondiali il parere è facile: “Per i mondiali vedo bene qualche sudamericana, ma il Brasile è senza dubbio la più quotata”.

cittaceleste.it

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy