LAZIONALI – Parolo: “Dopo la sberla di Napoli, siamo tornati umili: possiamo restare in alto!”

LAZIONALI – Parolo: “Dopo la sberla di Napoli, siamo tornati umili: possiamo restare in alto!”

“Tutto deve partire dallo spirito ritrovato: nelle ultime partite non abbiamo mai mollato! Abbiamo corso su ogni pallone e giocato l’uno per l’altro. Abbiamo elementi che possono fare la differenza in ogni momento”

Parolo

ROMA – Lazionali: nella conferenza stampa degli Azzurri – dove ha parlato Parolo – c’è spazio anche per un po’ di Lazio. “L’inizio di stagione è stato abbastanza complicato – ha detto il centrocampista biancoceleste – poichè abbiamo avuto tanti infortuni e poca possibilità di lavorare tutti insieme come l’anno scorso. Poi, quando gli infortunati hanno iniziato a tornare abbiamo ritrovato la compattezza. Per noi è stato fondamentale anche il turnover che ci ha permesso di far ruotare e riposare i calciatori. Così siamo tornati a vincere e a scalare posizioni. Secondo me la Lazio può solo migliorare, visto che abbiamo tutte le qualità per rimanere lì dove siamo e lottare fino alla per le posizioni di vertice del campionato. Tutto deve partire dallo spirito ritrovato: nelle ultime partite non abbiamo mai mollato! Abbiamo corso su ogni pallone e giocato l’uno per l’altro. Abbiamo elementi che possono fare la differenza in ogni momento. Dopo Napoli  c’è stata una presa di coscienza, dovevamo per forza tornare umili. Altrimenti non saremmo andati da nessuna parte. Forse ci siamo cullati sul terzo posto dello scorso anno, ci serviva una sberla per svegliarci e forse abbiamo esagerato a prenderla. Adesso abbiamo ritrovato la cattiveria e l’umiltà dello scorso anno, sono tornati giocatori come Djordjevic e Biglia, che per noi sono delle certezze. Ma se tu aiuti il compagno, sei sicuro che ti renderà l’aiuto. Le qualità le abbiamo, vogliamo continuare su questa strada

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy