Le voci, Agostinelli: “Il derby va affrontato con umiltà, Cerci lo vedo bene affianco a Immobile”

Le voci, Agostinelli: “Il derby va affrontato con umiltà, Cerci lo vedo bene affianco a Immobile”

“Kishna? Tecnicamente è ottimo. Il problema è la continuità di gioco. Potrebbe essere un’alternativa di Felipe Anderson”

ROMA – Andrea Agostinelli è intervenuto ai microfoni di Radiosei“Sono felice sia diventato un riferimento. Avevo timore all’arrivo di Immobile, che non ritrovasse carattere e fame dopo due stagioni. Invece potrebbe arrivare a 15 gol. Per la Lazio significherebbe Europa. Immobile come Chinaglia? Oggi la scelta va su 4-5 italiani. Un tempo, un ct doveva scegliere tra tanti centravanti. Normale che abbia più probabilità di giocare e segnare. Il derby l’affronterei con la stessa umiltà del Napoli. Considerato che ritengo Napoli e Roma superiori in termini di organico, giocherei con quell’umiltà. Non significa non cercare di vincere, ma giocare attraverso le proprie qualità. Kishna? Tecnicamente è ottimo. Il problema è la continuità di gioco. Potrebbe essere un’alternativa di Felipe Anderson. L’allenatore ha l’obbligo di chiedere alternative a uno così importante. Vedo bene Cerci: viene da una situazione simile a quella di Immobile, magari proprio accanto a Ciro riuscirebbe a ritrovarsi. La Lazio però ha giocatori di fascia, bisogna provare. Se nessuno si guadagnerà la fiducia del mister, bisognerà muoversi sul mercato. A gennaio, però, è complicato riuscire ad accaparrarsi grande qualità”. Intanto per de Vrij si attende il via libera >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy