Le voci, Bizzotto: “Mi aspettavo un inizio altalenante, ma Udine può essere un punto di partenza”

Le voci, Bizzotto: “Mi aspettavo un inizio altalenante, ma Udine può essere un punto di partenza”

“Ci si è rifugiati in Inzaghi che ha una grande conoscenza dell’ambiente e questo può averlo aiutato nell’approccio”

ROMA – Stefano Bizzotto è intervenuto sugli 88.100 di Elleradio nella trasmissione “Laziali on Air” per parlare dell’inizio di campionato della Lazio: “La Lazio viene da un’estate travagliata a causa dell’incertezza sulla scelta della guida tecnica. Ci si è rifugiati in Inzaghi che ha una grande conoscenza dell’ambiente e questo può averlo aiutato nell’approccio. C’è da considerare che un elemento chiave come Felipe Anderson ha dovuto migliorare la condizione dopo l’Olimpiade. C’era da attendersi dunque un inizio altalenante, ma la vittoria di Udine, anche in base al gioco espresso, può rappresentare sicuramente un punto di partenza per questa Lazio. Anche risolvere i problemi di Keita potrebbe aiutare a vivere un campionato d’alta classifica”. Intanto Bruxelles rende omaggio alla Lazio >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy