Le voci, Cribari: “Giusto investire su Rodrigo Caio”

Le voci, Cribari: “Giusto investire su Rodrigo Caio”

L’ex difensore biancoceleste: “Inzaghi riporterà la Lazio ai vertici”

ROMA – Emilson Cribari, intervistato dai microfoni di Lazialità, si è espresso sulla difficile situazione biancoceleste e sul mercato attuato fin ora dalla società.

Il mercato laziale è iniziato solo nella seconda metà di luglio con l’arrivo di Lukaku, crede che la colpa del ritardo sia dovuta al mancato arrivo di Bielsa o per scelte societarie?

Il mancato arrivo di Bielsa, che sembrava ormai sicuro, ha sicuramente messo in confusione nei piani della società a livello di mercato, ma comunque poteva e doveva essere più preparata a delle situazione del genere, ora dovrà correre ai ripari!
Conosce il brasiliano Rodrigo Caio? Che tipo di difensore è?

Rodrigo Caio è un difensore centrale giovane ma già esperto, è da due o tre anni titolare nel San Paolo, abituato già a grandi pressioni, ha piedi buoni ed è intelligente tatticamente, per me è un giocatore sicuramente su cui investire.

Crede nel completo recupero di de Vrij?

Di solito i giocatori con carattere come de Vrij riescono a tornare ancora più forti dagli infortuni e sinceramente me lo auguro perché è fondamentale per la Lazio.

È Biglia l’uomo su cui fondare la nuova Lazio?

Biglia è il capitano e il regista del centrocampo, un giocatore importante a livello mondiale e i suoi anni migliori, secondo me, verranno adesso, quindi la Lazio deve tenerselo stretto.

Per l’attacco potrebbe bastare il solo arrivo di Immobile o serve un terzo attaccante oltre a Djordjevic?

Penso che il Mister Inzaghi da ex attaccante abbia le giuste certezze per quanto riguarda il fronte d’attacco, ma oltre ad Immobile e Djordjevic, la definitiva consacrazione di Keita può essere importantissima. È chiaro che se Candreva andasse via, tutto cambia.

La cessione di Gentiletti e quella futura di Bisevac le considera positive o potevano essere utili?

Queste due cessioni potranno soltanto essere considerate positive se sostituiti da giocatori più importanti e in questo caso Rodrigo Caio andrebbe benissimo.
Finale dedicato a Inzaghi: è lui l’uomo giusto per la panchina biancoceleste in questo momento di profonda crisi??

Io sono simpatizzante di Inzaghi fin da quando giocava e già da giocatore si intravedeva in lui un futuro da Mister, è andato bene nel finale della scorsa stagione e per me riuscirà a far si che Lazio disputi una stagione ai vertici!

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy