LE VOCI – De Cosmi a LSR: “Peccato che i tifosi non possano andare a Torino”

LE VOCI – De Cosmi a LSR: “Peccato che i tifosi non possano andare a Torino”

De Cosmi ha parlato della sfida di domenica Lazio-Empoli

De Cosmi

ROMA – Roberto De Cosmi, mister della Lazio Women, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM: Dispiace per il divieto della trasferta di Torino perché quest’anno i tifosi laziali sono sempre stati presenti in trasferta con numeri importanti, senza di loro verrà a mancare l’appoggio e la voglia di manifestare il proprio interesse verso la squadra. È sempre un piacere quando la squadra ha il supporto dei tifosi che in questo sport è fondamentale. Basta e Lulic hanno dato un segnale incoraggiante, possono rappresentare un’arma in più nello scacchiere di Simone Inzaghi. Giocando in casa, Milinkovic ha caratteristiche più appropriate per colpire la squadra toscana, Onazi – come ha sottolineato il mister nel post-partita di Palermo-Lazio -al Barbera ha lottato senza risparmiarsi. Inzaghi rischierà la persona che gli assicurerà maggiori garanzie in campo. Parolo e Biglia, contro i siciliani, hanno messo in campo una grande prestazione, Marco si è rituffato con voglia e determinazione nella metà campo avversaria. La squadra dovrà essere corta, l’Empoli basa il suo gioco sul fraseggio e sul possesso palla che potrebbe mettere in difficoltà i biancocelesti. La squadra di Giampaolo tesse una tela a centrocampo, il possesso è la sua forza e gioca sempre ad un tocco. Mi aspetto una partita avvincente. Sarà importante per i 3 punti per cullare questo sogno che significa Europa League. Felipe Anderson è un arma in più perché il ragazzo sta bene, è sereno, ha dimostrato, senza battere ciglio, di poter dare il suo contributo con voglia e partecipazione, con il Palermo è sceso in campo con lo spirito giusto. L’Empoli viene da un derby vinto, un derby regala sempre emozioni forte, ha legittimato sul campo la vittoria. Nella squadra toscana ci sono giovani interessanti e promettenti, la Lazio dovrà prestare attenzione al reparto offensivo dove gli attaccanti sono pronti a pungere. Sarà una sfida aperta, l’Empoli è quasi salvo e affronta le partite con saggezza e spensieratezza e con la consapevolezza che se la possono giocare con chiunque”.

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy