Le voci, Del Nero: “Piansi per la Lazio, Inzaghi il miglior acquisto”

Le voci, Del Nero: “Piansi per la Lazio, Inzaghi il miglior acquisto”

L’ex biancoceleste ai microfoni di Gianlucadimarzio.com

ROMA – Simone Del Nero tra presente e passato. L’ex laziale, ai microfoni di Gianlucadimarzio.com ha ricordato il suo periodo biancoceleste: “Ho vinto una Coppa Italia, ho giocato in Champions, ho bei ricordi. Una volta entrai nello spogliatoio e vidi che Baronio aveva attaccato i miei vestiti alla parete col nastro adesivo. Non ci ho visto più, presi la sua roba e gliela buttai sotto la doccia. Poi abbiamo chiarito. In tutto ciò Cribari se la rideva come un matto! Lui è uno dei miei migliori amici, tutt’oggi lo sento ancora, siamo rimasti legatissimi, ci conosciamo dai tempi delle giovanili dell’Empoli. Avevo spento il cellulare quel giorno, volevo restare a Roma. Poi lo riaccesi, trovai 70 chiamate perse e fui costretto ad accettare. Ho pianto, non lo nego, ma a Cesena mi sono rimesso in gioco ed è andata bene, sono riuscito a segnare in Serie A 7 anni dopo l’ultima volta. Il più forte di tutti era Matuzalem. Inzaghi? Un giocherellone, avevamo un bellissimo rapporto. Spero faccia bene, è il miglior acquisto della Lazio e si merita tutto. Da giocatore faceva gruppo, andavamo anche a giocare a biliardo insieme”. Intanto Sculli attacca la Lazio >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy