Le voci, Facco: “Non vorrei essere nei panni di Inzaghi”

Le voci, Facco: “Non vorrei essere nei panni di Inzaghi”

Ecco le sue parole…

ROMA – Queste le dichiarazioni di Mario Facco rilasciate in esclusiva ai microfoni di Radiosei per fare il punto della situazione sul mercato biancoceleste: “La situazione non è fluida per Inzaghi. Ha due giocatori importanti che stanno riflettendo se restare o meno. Le vacanze hanno lasciato un po’ d’amaro in bocca e Biglia, l’unico che sembrava volesse rimanere, sta chiedendo una nuova settimana di tempo per decidere. De Vrij invece sta studiando la situazione se firmare con clausola o meno. La Lazio è ancora lontana dalla squadra che giocherà il prossimo campionato, la società non si sta smentendo”.

SETTIMANA DECISIVA

“Questa è una settimana importante che può decidere la sorte di alcuni giocatori. Parlo di de Vrij e Biglia, su Keita credo non ci sia nulla da fare. La prima domanda che mi faccio è perché la Lazio si debba trovare sempre in queste situazioni. Queste risposte se le dovrebbero dare il presidente e il direttore sportivo. Lotito cura tanto la parte economica ma non mi sembra un grande diplomatico. Per me Inzaghi rischia qualcosa e spero che gli mettano a disposizione una squadra adeguata per la stagione da affrontare: ha fatto un grandissimo campionato lo scorso anno, ma se non si riesce a fabbricare una buona squadra la società non se la prenderà solo con i giocatori. Momento delicato? Sì. Spero che in questa settimana decisiva si possano chiudere alcune diatribe tra società e calciatori. Le mie speranze al momento risiedono nel fatto che il mercato è ancora lungo. Finora tutto è stato in mano ai giocatori che hanno tenuto in scacco la società, che non ha potuto operare. Si ha ancora un mese per mettere giù una squadra razionale, si sfrutti il tempo a disposizione”. Queste invece le parole dell’ag. di Germoni: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy