Le voci, Fuser: “Italia, affidati ad Immobile e Verratti per ribaltare il risultato di ieri. Derby? Spero di vedere tanti gol”

Le voci, Fuser: “Italia, affidati ad Immobile e Verratti per ribaltare il risultato di ieri. Derby? Spero di vedere tanti gol”

Ecco le sue dichiarazioni…

Queste le parole dell’ex capitano biancoceleste Diego Fuser, intercettato da Sky Sport nel giorno del suo compleanno, ha detto la sua partendo dalla nazionale: Se si critica il ct evidentemente la squadra non sta andando bene. Io credo che lunedì l’Italia possa fare una buona partita e ribaltare il risultato di ieri sera. Giocare a San Siro sarà un’altra cosa rispetto alla Svezia, una carica incredibile, il pubblico che spingerà la squadra però è normale che devono fare qualcosa di più rispetto a ieri. Il modulo? Ventura è un allenatore che sa cosa fare, l’augurio è che i giocatori rispondano alle sue richieste”.

IMMOBILE E VERRATTI

“Possono fare di più visto come stanno giocando in campionato. Quando si è in Nazionale si ha un altro tipo di pressione e la gente si aspetta ancora di più di quello che uno può fare in un club. Loro anche preparati per far questo, una serata storta ci sta, lunedì faranno una grande partita (Verratti però è squalificato, ndr) e porteranno l’Italia al Mondiale”.

SUL DERBY

“Una sfida dopo l’eventuale eliminazione dell’Italia? Speriamo vada tutto bene per la Nazionale. I giocatori affronteranno una partita per volta, prima la testa sarà a lunedì, alla stracittadina ci penseranno dopo. Mi auguro che i nazionali di Lazio e Roma giochino la loro sfida da prossimi partecipanti al Mondiale. Le capitoline sono due squadre in grandissima forma. Già quando non si è tanto in forma, oppure una delle due va meglio dell’altra, il derby è comunque una partita fine a sé stessa ed è difficile indovinare cosa succederà. Spero in un derby esplosivo, magari con tanti gol. Queste invece le parole di Giuliano Giannichedda: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy