Le voci, Garlini: “Felipe è importante quanto Keita e Immobile, ma lui può aspirare a qualcosa di più”

Le voci, Garlini: “Felipe è importante quanto Keita e Immobile, ma lui può aspirare a qualcosa di più”

“La squadra deve trovare la continuità sia nei risultati sia nelle prestazioni”

ROMA – Ai microfoni di Lazio Style è intervenuto Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste: “Penso che Felipe sia stato molto positivo. Nessuno pensava potesse giocare da esterno basso, si sta sacrificando molto. Può perdere della lucidità in fase offensiva verso la porta ma sono cose che ci possono stare. La squadra sta facendo molto bene e servono questi giocatori per il gruppo. Siamo partiti molto bene, in maniera stupenda. Non era facile vincere ad Udine. Felipe è importante quanto Keita e Immobile ma lui deve aspirare a qualcosa di più, può rendere e dare molto. Questa scoperta fatta da Inzaghi può renderlo grande. La squadra deve trovare la continuità sia nei risultati sia nelle prestazioni. Keita è stato bravo a rimettersi in gioco. L’ho visto giocare con umiltà e sicurezza. L’opportunismo sotto porta ci può stare ma l’ho visto sacrificarsi per la squadra. La Lazio può arrivare in alto se i suoi interpreti migliori aiuteranno la squadra”. Ecco le parole del fratello di Milinkovic >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy