LE VOCI – Giacchetti: “Olimpico? Per mia natura sono contro le barriere”

LE VOCI – Giacchetti: “Olimpico? Per mia natura sono contro le barriere”

“Se dovessi diventare sindaco mi adopererò in tutti i modi per trovare una soluzione: a mio avviso ora stiamo risolvendo i problemi di ordine pubblico, ma una partita di calcio è anche tante altre cose”

barriere

ROMA – Roberto Giachetti, candidato sindaco al comune di Roma per il Partito Democratico, è stato intervistato durante la trasmissione sportiva Tiki Taka dello scorso lunedì, durante la quale ha commentato la situazione che vivono le curve dell’Olimpico: “Il derby senza pubblico è una cosa inguardabile. L’assenza del dodicesimo uomo in campo si sente sempre. La questione dell’ordine pubblico non è di mia competenza e rispetto le decisioni del Prefetto, ma per quanto mi riguarda sono per natura e per cultura contro le barriere: il risultato di questa decisione è che non abbiamo la violenza, ma nemmeno più il pubblico, ci dovremmo interrogare su questo. La stragrande maggioranza degli incidenti avvengono ormai fuori dallo stadio. La divisione delle curve? Ribadisco esplicitamente di essere contrario alle barriere, se dovessi diventare sindaco mi adopererò in tutti i modi per trovare una soluzione: a mio avviso ora stiamo risolvendo i problemi di ordine pubblico, ma una partita di calcio è anche tante altre cose. Se ci sono delle minoranze violente bisogna semplicemente arginarle. Io sono abbonato in tribuna Tevere, anche quando mi riconoscono vengo lo stesso perquisito dalla testa ai piedi, qualcuno mi spiega come è possibile che possa entrare una bomba carta allo stadio?”

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy