Le voci, Gregucci: “Il mio sogno è che il Flaminio torni ad essere lo stadio della Lazio”

Le voci, Gregucci: “Il mio sogno è che il Flaminio torni ad essere lo stadio della Lazio”

Queste le parole dell’ex giocatore biancoceleste a Il Tempo

 

ROMA – “Mi ricordo che quando era pieno era più roboante dell’Olimpico”. Queste le parole di Angelo Gregucci a Il Tempo (G.B.) sullo stadio Flaminio. “Il mio sogno è che torni ad essere la casa della Lazio, simbolo di amore e appartenenza”. Manca ormai poco alla fine del calciomercato >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy