Le voci, Hoedt: “Vorrei giocare con de Vrij in nazionale, io imparo da lui, ma anche lui impara da me”

Le voci, Hoedt: “Vorrei giocare con de Vrij in nazionale, io imparo da lui, ma anche lui impara da me”

Il classe ’94 ai microfoni di Panna Voetbal Magazine

ROMA – Wesley Hoedt, dopo le ottime prestazioni con la Lazio, spera di avere una chance e ricevere presto la chiamata del ct olandese: “Con de Vrij siamo compagni di stanza, di notte capita spesso che si scherzi a riguardo. Sarebbe bellissimo giocare insieme in Nazionale – ha confessato il classe ’94 ai microfoni di Panna Voetbal Magazine – Stefan è pienamente un giocatore Orange, io provo a diventarlo. Io imparo da lui, lui impara da me. Proviamo a renderci migliori a vicenda. Per me è importante mostrare con la Lazio che merito una chiamata da parte del nostro ct. Lavoro duramente, il resto verrà”. Tare intanto è pronto a fare il salto di qualità >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy