LE VOCI – Ingebrigtsen: “Lazio più esperta. E senza quel palo…”

LE VOCI – Ingebrigtsen: “Lazio più esperta. E senza quel palo…”

Le parole del mister del Rosenborg

Quote

ROMA – E’ dura per Kare Ingebrigtsen, tecnico del Rosenborg, commentare una sconfitta rimediata nonostante la superiorità numerica per novanta minuti di gara. Con un uomo in più sin dal quarto minuto di gioco, il suo Rosenborg – riporta goal.com – è comunque caduto in casa Lazio, squadra di ben altro livello rispetto ai norvegesi.

Il Rosenborg rimane così fanalino di coda del girone G, con un solo punto nelle prime tre gare di questa Europa League. Per la squadra di Ingerbritsen però c’è ancora tempo, visti i tre punti che seperano i norvegesi dal secondo posto e le tre gare del ritorno da giocare.

“Anche se abbiamo giocato fuori casa dispiace sempre regalare tre reti all’avversario, siamo dispiaciuti di non essere riusciti a battere la Lazio. Secondo me abbiamo giocato bene, ci abbiamo provato” le parole del tecnico al termine di Lazio-Rosenborg 3-1.

Ingerbritsen ricorda a tutti cosa significa far parte del Rosenborg: “Siamo molto giovani, è già una bella esperienza partecipare all’Europa League. Credo proprio che al ritorno in casa nostra sarà una partita simile a quella dell’Olimpico”.

Il tecnico del Rosenborg sa qual è stato il fattore decisivo della sconfitta: “Credo che la Lazio abbia più esperienza rispetto a noi. Noi abbiamo preso il palo e loro invece hanno segnato. Peccato perchè la fame c’era”.

La sfortuna del Rosenborg ha cambiato tutto: “Abbiamo iniziato bene, se fossimo riusciti a segnare invece che prendere il palo la partita sarebbe stata diversa. La Lazio conta su ottimi giocatori, anche per questo sono soddisfatto dei miei ragazzi”.

Si chiude il terzo turno di Europa League e per il Rosenborg è già ora di pensare alla decisiva quarta sfida: vincere sarà l’unica parola che conterà.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy