LE VOCI – Ledesma ci ripensa: “Vorrei aver concluso la carriera nella Lazio”

LE VOCI – Ledesma ci ripensa: “Vorrei aver concluso la carriera nella Lazio”

LE VOCI – Ledesma ci ripensa: “Vorrei aver concluso la carriera nella Lazio”

Ledesma

ROMA – Torna a parlare Cristian Ledesma ai microfoni di esportes.terra.br . Dichiarazioni che parlano sia del campionato brasiliano, sia della sua carriera e del suo desiderio:  “Dopo che avrò concluso la mia carriera vorrei allenare squadre giovanili. Ragazzi tra i 10-12 anni, il mio obiettivo è questo. Si tratta di un vecchio sogno. Vorrei aver terminato la mia carriera alla Lazio, ora vediamo quando avrò finito. Ora penso a questa realtà e alla partita contro il Flamengo. Sono a disposizione del mister. La differenza più grande che ho trovato con l’Italia è l’intensità. Il lavoro qui è maggiore durante la settimana e nelle partite. Il calcio è diverso da quello europeo. Il livello tecnico dei giocatori del Santos mi ha sorpreso, soprattutto i più giovani. Ma è un’altra cultura. Molti sottolineano che l’ambiente è soddisfatto vista la quantità di giovani giocatori. Mi ha subito colpito l’unità di questo gruppo. Il lavoro è così diverso dall’Italia. Ho vissuto 17 anni in Argentina e 14 in Italia. Mia moglie è italiana, i miei due bambini anche. Come persona cresciuta mi ritengo italiano, ma il mio bambino interiore è argentino. In Italia sono stato padre e uomo. Mi considero argentino, ma anche molto italiano”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy