Le voci, Ledesma: “Per riconquistare i laziali serve un progetto”

Le voci, Ledesma: “Per riconquistare i laziali serve un progetto”

Sull’addio di Klose: “Evidentemente non si sente di proseguire più quest’avventura”

ledesma-lazio

ROMA – Il grande ex, anzi una bandiera: “La Lazio nelle ultime partite ha trovato quella continuità che non ha mai avuto sia ad inizio che a metà campionato. Questo lo ha sicuramente penalizzata”. Sono le parole di Cristian Ledesma ai microfoni del Tg3. L’ex capitano biancoceleste saluta Klose: “È un campione, e quando ne hai uno in una rosa fai fatica a farne a meno. Ma a questa età, se ha deciso così, è perché non si sente più di proseguire questa avventura”. Poi sull’ipotesi di confermare Inzaghi anche per il prossimo anno: “Non so come lavora perché non l’ho mai visto all’opera come allenatore. Sicuramente è una persona che si fa volere bene. Questo conta, ma conta anche il lavoro sul campo. Sono valutazioni che deve fare la società, insieme a lui e alla rosa che ha a disposizione”.

LAZIALE A VITA – Ecco, secondo Ledesma, il modo per riportare la gente all’Olimpico: “Penso che non serva soltanto investire nel mercato, ma occorra sviluppare un progetto importante alla pari di molte altre squadre. La Juve da quando è retrocessa sta portando avanti un progetto sempre più ambizioso. L’ambizione è cercare sempre di più”. Poi sulla corsa al secondo posto:“Manca ancora una partita, non è deciso niente e bisogna giocarla fino alla fine. Nessuna squadra gioca le ultime gare ‘tanto per’”.  E sulla questione del rinnovo di Totti, ammette:“Sicuramente merita il rinnovo. Lui e Klose sono campioni che hanno fatto tanto non solo in Italia ma a livello mondiale. Va riconosciuto loro quello che hanno fatto. Sono valutazioni però che spettano alle società, e dipende da come si vuole progettare il futuro. Per competere con la Juve credo oggi sia difficile. I bianconeri hanno una fame e una struttura che non ha eguali in tutta Italia. È quasi impossibile e lo dimostrano i risultati”. Infine, sul sul futuro: “Mi aspetto un’altra opportunità, stiamo valutando con la mia famiglia e con chi mi segue delle soluzioni, cercando di fare la scelta giusta e sperando che sia più positiva dell’ultima. In Brasile non è andata bene, ma era comunque un’esperienza da fare”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy