Le voci, Locatelli: “Vedo un futuro roseo per la Lazio, infortunio Biglia? Bisogna essere medici di se stessi”

Le voci, Locatelli: “Vedo un futuro roseo per la Lazio, infortunio Biglia? Bisogna essere medici di se stessi”

“Keita, Felipe Anderson e Immobile sono nomi importantissimi per la Serie A”

 

ROMA – L’ex Udinese Tomas Locatelli è intervenuto sugli 88.100 di Elleradio, nella trasmissione “Laziali on Air”: “A me i giocatori di classe piacciono un bel po’ e Keita, Felipe Anderson e Immobile sono nomi importantissimi per la Serie A. Soprattutto, necessitano di opportunità di crescita che la squadra può fornire in maniera ideale. Vedo un futuro molto roseo per la Lazio con questi giocatori. L’infortunio di Lucas Biglia è stata una tegola molto pesante. E’ difficile capire quali siano le responsabilità dello staff medico. Io sono dell’opinione che bisogna essere il medico di se stessi. E’ fondamentale che nella testa di un giocatore ci sia la consapevolezza di essere a posto fisicamente o meno, a prescindere dal parere dei medici, anche perché solo essendo convinti delle proprie condizioni si può dare il cento per cento in campo. Tra calciatore e staff medico ci deve essere dialogo franco e diretto, l’allenatore non può decidere se un giocatore è pronto”. Nel frattempo non tutti hanno perdonato Keita >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy