LE VOCI – Magnocavallo a LSR: “Non bisogna festeggiare troppo”

LE VOCI – Magnocavallo a LSR: “Non bisogna festeggiare troppo”

Magnocavallo è intervenuto alla radio ufficiale

Magnocavallo

ROMA – Giorgio Magnocavallo, ex difensore biancoceleste, è intervenuto in collegamento a lazio Style Raio, 89.3 FM: Non bisogna festeggiare troppo, la Lazio quest’anno ha deluso per la rosa dei giocatori che ha. Non deve fare testo la gara di ieri, sembrava un’amichevole, il risultato poteva essere pure più largo. La testa è essenziale, se non ci sei con la testa non ci sei con le gambe. L’ho notato anche con il Palermo, non è possibile che i rosanero siano in questa situazione. Il Palermo è più frustrato della Lazio quest’anno. Tolti i numerosi infortuni, a questo punto credo che per la Lazio i problemi c’erano, ed erano dei problemi con l’allenatore e nello spogliatoio. Sono d’accordo con la scelta di Inzaghi da parte dell società perché, per la rosa che ha la Lazio, lui è la scelta giusta per fare da traghettatore fino alla fine. Ho sentito anche dei commenti in giro, la cosa positiva di Inzaghi è che ha un po’ di esperienza grazie a tutta la trafila del settore giovanile, la serie A è un’altra cosa, certo, però è giusto che gli sia capitata a lui. Ha la possibilità di sfruttare l’occasione, non allena il Frosinone o il Carpi, allena una grande squadra, con una rosa come quella della Lazio. Speriamo bene per il finale, con il cuore preferisco che la Lazio salga ancora in classifica, faccio il tifo in Coppa Italia per il Milan, così per l’Europa si libera un posto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy