LE VOCI – Mancini: “Con Lazio e Sassuolo due sconfitte assurde”

LE VOCI – Mancini: “Con Lazio e Sassuolo due sconfitte assurde”

razzista

MILANO – Ci ha provato fino alla fine, ma senza riuscirci. Roberto Mancini voleva chiudere il girone d’andata in testa alla classifica, speranza ancora accesa, ma aggrappata adesso ai risultati degli altri campi, visto il passo falso contro il Sassuolo. Al termine del match, l’allenatore nerazzurro ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Mancanza di lucidità? Il Sassuolo nel secondo tempo ha creato poco, nonostante fossimo sbilanciati. Noi dobbiamo ancora migliorare al livello fisico, i centrocampisti sono imballati e noi abbiamo sbagliato troppe palle in uscita come in occasione del loro rigore, dove nello specifico a sbagliare è stato Nagatomo. Questo è il calcio, bisogna accettare il risultato.

Ljajic ha avuto due palle gol clamorose, sapevamo sarebbe stata tosta come gara, ma abbiamo avuto le occasioni per poterla vincere. Rimbocchiamoci le mani e ripartiamo. Oggi e con la Lazio sono venute fuori due sconfitte assurde, dovevamo prendere almeno quattro punti e ne abbiamo presi zero. Cerchiamo di migliorarci e andare avanti. Abbiamo 39 punti, ma dovevamo averne molti di più”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy