Le voci, Materazzi: “Uomo partita? Dico Keita, Di Canio prima del derby cercava rogne per caricarsi”

Le voci, Materazzi: “Uomo partita? Dico Keita, Di Canio prima del derby cercava rogne per caricarsi”

“Giocherei con lo spirito che ha messo in campo il Genoa contro la Juventus”

ROMA – Giuseppe Materazzi è intervenuto nella trasmissione “Laziali On Air”: “Il derby sfugge ad ogni regola, la squadra deve essere squadra nel vero senso della parola. Giocherei con lo spirito che ha messo in campo il Genoa contro la Juventus, una partita in cui in ogni angolo del terreno di gioco c’erano sempre due genoani contro uno juventino. Come si dice, a buon intenditor poche parole. L’uomo partita? Mi auguro Keita. Penso che sia il suo momento, è un ragazzo che è stato completamento recuperato per la causa biancoceleste. Credo che Inzaghi abbia il polso della situazione. Nel momento in cui vedrà una flessione tra i difensori attualmente titolari, De Vrij sarà di nuovo inserito. Se una squadra vuole ambire al vertice della classifica non deve porsi questi problemi, ma avere a disposizione alternative importanti. Di Canio era un figlio di buona donna, nel senso buono naturalmente. Andava in giro per la città a petto in fuori, andava a posta a Via Del Corso per farsi vedere, magari trovando qualche romanista che lo insultava, per caricarsi al massimo. E infatti si caricava molto bene… (ride, ndr)”. Intanto Mihajlovic ha confessato per chi farà il tifo domenica >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy