Le voci, Mirra: “Oikonomidis è forte, va aiutato nell’inserimento”

Le voci, Mirra: “Oikonomidis è forte, va aiutato nell’inserimento”

“Wallace può essere importante, bisogna capire chi sarà il suo compagno di reparto, non deve essere caricato subito di responsabilità, deve imparare a conoscere un campionato nuovo per lui”

 

ROMA – Vincenzo Mirra, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM: “Nella Lazio ci sono giovani interessanti, ma deve cercare di sostituire al meglio Candreva, anche se non sarà facile. Per consolidarsi, la società deve cercare qualcosa di importante per proseguire nell’inserimento di qualche giovane di prospettiva. Oikonomidis lo conosco bene, l’ho seguito, ha caratteristiche importanti con una buona gamba e una buona tecnica, è giovane e va aiutato nell’inserimento. Inzaghi lo conosce bene e potrebbe utilizzare al meglio le sue caratteristiche. I giovani, per non essere bruciati, o hanno la fortuna di essere inseriti in una struttura adeguata, dietro un titolare, oppure è meglio che vadano a farsi le ossa in una categoria più bassa. I giovani devono crescere in maniera graduale. Wallace può essere importante, bisogna capire chi sarà il suo compagno di reparto, non deve essere caricato subito di responsabilità, deve imparare a conoscere un campionato nuovo per lui. Putroppo la difesa è il tallone d’Achille della Lazio da alcuni anni. Lukaku è un alternativa a Radu, classe 1994, ha bisogno di tempo per crescere, ha una buona gamba e una propensione offensiva, deve migliorare in quella difensiva. In base all’obiettivo della società vanno scelti i giocatori. Morrison in Inghilterra si muoveva dietro le punte, e lo faceva bene, se libero mentalmente fa la differenza. Ha tante qualità, bisogna capire se si adatta al gioco italiano, mi auguro che con Pioli abbia migliorato la sua base tattica”. Arriva la notizia che sconvolge il mondo del tifo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy