Le voci, Mondonico: “Il punto di forza dell’Atalanta sono i trequartisti”

Le voci, Mondonico: “Il punto di forza dell’Atalanta sono i trequartisti”

12/01/2017

ROMA – Emiliano Mondonico è intervenuto in esclusiva sulle frequenze di Radiosei: Gasperini ha perso cinque delle prime sei partite e sembrava destinato all’esonero, poi c’è stata una svolta. È difficile individuare una ragione precisa. L’Atalanta ha un settore giovanile dove si prevede quale annata potrà dare risultare entusiastici con gente pronta per la prima squadra. Ci sono alcuni giovani che vengono evidenziati come sicuri titolari già prima. Inzaghi, reduce dalla Primavera, è entrato al posto di quello che sembrava essere un guru per il calcio mondiale. Non si può rifiutare una squadra come la Lazio, di conseguenza non posso provare simpatia per l’argentino. Inzaghi è arrivato tra dubbi e scetticismo, in pochi potevano pensare a un campionato di questo tipo. È un ex attaccante e un tecnico che conosceva i suoi giovani. A Roma sono esplosi Keita, Immobile e Felipe Anderson che hanno trovato il loro modo di giocare. La forza dell’Atalanta sono invece i trequartisti e Gasperini ricopriva proprio questo ruolo. Non è un caso: un allenatore che ha giocato ha qualcosa in più, alcune cose non sono scritte su nessun libro. E la Lazio fa propria della fase offensiva il suo punto di forza”. Nel frattempo Preziosi vuole Cataldi >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy