Le voci, Murgia: “Sto vivendo un sogno e mi sto impegnando al massimo”

Le voci, Murgia: “Sto vivendo un sogno e mi sto impegnando al massimo”

“Grazie per gli auguri! Ieri sera la società, lo staff e i compagni mi hanno fatto spegnere le candeline, è stata una sorpresa e sono contento di aver festeggiato qui il mio compleanno”

 

ROMA – Alessandro Murgia, centrocampista biancoceleste, è intervenuto dal ritiro di Marienfeld ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM: “Grazie per gli auguri! la società, lo staff e i compagni mi hanno fatto spegnere le candeline, è stata una sorpresa e sono contento di aver festeggiato qui il mio compleanno. Sto vivendo un sogno e mi sto impegnando al massimo. È stato molto emozionante, ho provato a fare un discorso ma i compagni mi interrompevano, quello che ho detto è che è molto bello stare qui e festeggiarlo con loro, ringrazio tutti. Il lavoro è sempre molto intenso, le doppie sedute servono per far arrivare le gambe pronte al punto giusto, abbiamo diminuito i carichi di lavoro ma si è alzata l’intensità. Abbiamo un grande staff, un grande mister e andiamo avanti così. Il pomeriggio ai go-kart è stato divertente, è stato un momento di svago, il mister e lo staff ci hanno detto che l’allenamento successivo è stato il migliore della settimana. Questo tipo di attività servono per cementare il gruppo, ci si conosce anche meglio. Non sono un pilota come Filip e Lucas, è stato difficile competere con loro ma ci siamo divertiti molto. In questi giorni il mister mi sta dando fiducia, voglio migliorare e crescere accanto a giocatori così importanti, il consiglio che mi hanno dato è quello di parlare sempre durante l’allenamento, sfrutto ogni secondo per crescere e migliorare”. Boudebouz intanto chiama la Lazio >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy