Le voci, Payet: “Sarei morto per Bielsa, con le sue parole ci motivava”

Le voci, Payet: “Sarei morto per Bielsa, con le sue parole ci motivava”

Il giocatore della Nazionale francese ha elogiato il suo ex allenatore

 

ROMA – “Le sue parole erano forti, ma c’era tanta serenità, emanavano calma”. A parlare è Dimitri Payet, esterno del West Ham e della nazionale francese. Il 29enne, in un’ intervista a lepocheen.com, ha elogiato Bielsa, suo maestro ai tempi del Marsiglia: “Mi ricordo che dopo un suo discorso dissi a Mandanda, il mio vicino di spogliatoio, che sarei stato pronto a morire per il mister. Ci aveva motivato. Solo con le parole sarebbe riuscito a portarci in alto”. Intanto De Laurentiis rinuncia a Immobile >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy