Le voci, Petrelli: “Inzaghi avrebbe dovuto chiedere più cattiveria ai suoi”

Le voci, Petrelli: “Inzaghi avrebbe dovuto chiedere più cattiveria ai suoi”

21/03/2017

ROMA – L’ex difensore biancoceleste Sergio Petrelli, campione d’Italia nel 1974, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 FM: “Quando si viene da una buona serie di risultati, probabilmente si abbassa un po’ l’attenzione. Il Cagliari ha un buon legame con il pubblico, era chiamato a dare di più rispetto alle ultime uscite. Inzaghi avrebbe dovuto chiedere maggiore cattiveria ai suoi. I rossoblù hanno concesso poco in difesa e a centrocampo. Felipe Anderson e Keita non avevano spazi per sfruttare tutte le loro doti atletiche e tecniche. I biancocelesti hanno le loro colpe. I sardi hanno ormai poco da chiedere al campionato. Inzaghi ha tentato di dare una scossa alla squadra: con il 4-2-4 ha provato a stimolare i suoi; ha optato per le quattro punte perché forse dalla panchina vedeva che la partita poteva essere vinta. In Nazionale, Immobile e Belotti possono giocare insieme: sono complementari. Entrambi sono in una buona condizione e riescono a trovare le ree con continuità. Ventura non è l’ultimo arrivato, troverà il modo per farli coesistere”. Ventura intanto ha parlato di Immobile >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy