LE VOCI – Protti: “L’esonero di Pioli inevitabile. Inzaghi? Vedremo se meriterà la conferma”

LE VOCI – Protti: “L’esonero di Pioli inevitabile. Inzaghi? Vedremo se meriterà la conferma”

“Futuro? La Lazio in questi ultimi anni ogni volta che è partita a fari spenti ha fatto delle stagioni al di sopra delle aspettative”

ROMA – A ‘I Laziali Sono Qua’, lgor Protti parta dal conflitto Nord-Lotito: “La priorità ora è trovare una soluzione per riportare la gente allo stadio, senza la quale lo spettacolo risulta completamente svilito. Bisognerebbe pensare ad un cambio ai vertici societari”. Alla Lazio mancano gli attaccanti: “Dal punto di vista dei gol segnati il rendimento dei tre centravanti della Lazio è stato senza dubbio insufficiente. Quando gli attaccanti faticano molto a segnare è anche perché non c’è il dovuto supporto della squadra. Anche gli infortuni hanno pesato moltissimo sul rendimento della squadra, va sottolineato”. Poi su Simone Inzaghi: “Credo che l’esonero di Pioli fosse diventata una scelta ormai inevitabile. Il finale di campionato dirà se Inzaghi meriterà un’eventuale conferma e soprattutto se sarà l’uomo giusto per rivitalizzare il gruppo e la squadra in uno dei momenti più difficili negli ultimi anni nella storia della Lazio”. Infine il direttore sportivo del Tuttocuoio esprime un giudizio complessivo sulla stagione biancoceleste: “Per poter dare una valutazione su questi aspetti bisognerebbe essere presenti quotidianamente all’interno dello spogliatoio. Il mio pensiero da tifoso di calcio, è che la Lazio in questi ultimi anni ogni volta che è partita a fari spenti ha fatto delle stagioni al di sopra delle aspettative. Quando invece i biancocelesti sono partiti con le luci puntate addosso ha trovato enormi difficoltà a mantenere le promesse”

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy