LE VOCI – Rocchi: “Il derby si vince con voglia e carattere”

LE VOCI – Rocchi: “Il derby si vince con voglia e carattere”

Sugli uomini derby: “Spero possa essere uno tra Klose, Candreva o Felipe Anderson. Mi piacerebbe vedere protagonista uno di questi tre”

Siviglia

ROMA – Tommaso Rocchi è intervenuto ai microfoni di Radiosei: “La stagione fin ora è deludente. Purtroppo la differenza con lo scorso campionato è troppo vistosa. Non si può più lottare su nessun fronte, anche raggiungere l’Europa è difficile. Il derby vale una stagione, speriamo possa dare una grossa gioia per nascondere un campionato negativo. La mia Lazio era una squadra di carattere, avevamo fame. Avevamo voglia di ottenere risultati importanti.Oggi c’è stato un calo di rendimento da parte di tutti, giocatori in primis. Non è semplice ripetersi, soprattutto con tre competizioni da giocatore. La Roma arriva bene, sta giocando un ottimo calcio. La Lazio sta facendo fatica. Al derby si azzera tutto, non conta nulla la classifica. Il derby si vince con la voglia e col carattere,  è un’occasione troppo importante per questa squadra”.

Sul derby più bello: “Sarebbe troppo semplice ricordare le vittorie. Ma il derby del 6 gennaio, vinto 3-1, è storico. Arrivavo qui per la prima volta, abbiamo vinto dopo tanti anni. Poi ho segnato, ed è stata una serata ancor più emozionante. Ho vissuto in prima persona cosa significasse giocare una partita del genere. Lo porto nel cuore.Così come quello del 3-2 con gol di Behrami all’ultimo istante. Essendo stato un gol a partita quasi chiuso è stato incredibile”.

Sugli uomini derby: “Spero possa essere uno tra Klose, Candreva o Felipe Anderson. Mi piacerebbe vedere protagonista uno di questi tre. Anche la Roma ha un ottimo reparto d’attacco e sono pericolosi. Mi preoccupa l’approccio della Lazio, partire col rischio di subire gol ti può destabilizzare. Serve l’atteggiamento giusto. In camera con Di Canio guardavamo Braveheart svegli fino alle due o alle tre di notte per la tensione. Ci caricava tantissimo. Si viveva il derby immaginando quello che sarebbe potuto succedere. Dalle piccole cose alle questioni tattiche, l’importante è capire che non si tratta di una partita come le altre”.

 

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy