LE VOCI – Sergio: “Il 3-0 della Juve un risultato bugiardo”

LE VOCI – Sergio: “Il 3-0 della Juve un risultato bugiardo”

L’ex terzino biancoceleste è intervenuto in collegamento a Lazio Style

Sergio

ROMA – Raffaele Sergio, ex terzino biancoceleste, è intervenuto in collegamento a Lazio Style Radio, parlando della gara di mercoledì e commentando l’operato di Inzaghi: “Il risultato finale può ingannare, ma la Lazio ha trovato una squadra fisicamente ottima ed era una trasferta abbastanza proibitiva.

INFORTUNI –  “Inzaghi doveva verificare tutte le potenzialità e cercare di trarre il meglio da questa stagione un po’ strana. Quello che manca alla Lazio quest’anno è la continuità. Pioli ha dovuto cambiare molto tra infortuni e squalifiche. Come infortuni l’annata è stata negativa. Quando cambi in continuazione non è mai facile. In altre circostanze la Lazio poteva e doveva fare di più”.

ALLENATORE –  “Inzaghi in queste ultime partite dovrà portare continuità. Nelle prime due partite ha dato una concezione giusta. Al di là del risultato negativo con la Juve, bisogna guardare il lato positivo, ovvero che la Lazio imposta e sta impostando sempre il gioco alla stessa maniera e non alterna più a seconda degli avversari”.

CANDREVA E KEITA – “Candreva e Keita sono giocatori con caratteristiche diverse, Candreva è un mediano aggiunto che sa curare la fase difensiva. Ieri, secondo me, era più per Candreva e Keita che per Felipe Anderson. Serviva più sostanza e meno qualità”

ATTACCO – “A Djordjevic bisogna dare fiducia, è un giocatore giovane con ottime qualità. Un attaccante matura dopo, la Lazio fa bene a puntarci”.

EPISODI –  “Secondo me non bisogna fossilizzarsi sulla partita con la Juve. Nessuno a Torino ha fatto il risultato, la Lazio si deve concentrare e cercare di finire al meglio questo campionato. Fino al gol di Pogba ho visto una buona Lazio. E’ stata un’annata strana, è mancata continuità e soprattutto oltre a questo la Lazio non ha avuto mai la possibilità di giocare con la stessa formazione”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy