Le voci, Sergio: “La Lazio è una squadra di qualità, può fare un ottimo campionato”

Le voci, Sergio: “La Lazio è una squadra di qualità, può fare un ottimo campionato”

” Non è detto che nel mercato si riesca a prendere i giocatori che la società si era prefissata, negli ultimi anni tante situazioni si verificano proprio allo scadere della sessione di mercato e bisogna essere preparati anche a questo”

 

ROMA – Raffaele Sergio, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: “Un allenatore non deve insistere solo su un modulo ma deve far giocare la sua squadra in base alle qualità dei giocatori che ha a disposizione. Non è detto che nel mercato si riesca a prendere i giocatori che la società si era prefissata, negli ultimi anni tante situazioni si verificano proprio allo scadere della sessione di mercato e bisogna essere preparati anche a questo. Immobile e Djordjevic hanno due modi diversi di agire, la Lazio ha qualità e quantità a metà campo, ci sono tutti i presupposti per una partenza positiva. La prerogativa delle squadre di Gasperini è quella di proporre bel gioco, non sarà una sfida facile ma la squadra di Inzaghi è composta da elementi validi con le potenzialità per far sua la partita. Il recupero di de Vrij darà un grande contributo, Stefan ha esperienza e personalità, deve solo ritrovare il ritmo partita. Il suo saper guidare la difesa è importante e fondamentale per i biancocelesti. La Lazio è una buona squadra che può aspirare ad un campionato molto importante, ora deve concentrarsi sull’obiettivo di domenica. Questa Lazio ha bisogno di trovare l’equilibrio, cosa che lo scorso anno è venuto meno in alcuni reparti. Sono positivo perché il gruppo è consolidato da diversi anni e ci sono diversi elementi che conoscono l’ambiente. In questo campionato c’è un grande divario tra la Juve e le altre squadre. La Lazio contro i bianconeri deve fare una partita senza rammarico, se le deve giocare alla pari e non essere difensivista”. Intanto tanti tifosi laziali hanno festeggiato sui social la liberazione indonesiana >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy