Le voci, Sforzini: “Ho salvato la carriera a Immobile, Nesta il difensore più forte affrontato”

Le voci, Sforzini: “Ho salvato la carriera a Immobile, Nesta il difensore più forte affrontato”

L’attaccante ai microfoni di Gianlucadimarzio.com

ROMA – Ferdinando Sforzini, intervenuto ai microfoni di GianlucaDiMarzio.com, ha parlato anche dell’anno trascorso insieme a Ciro Immobile nel Grosseto: “E’ stata la mia svolta, mi riscattarono dall’Udinese per 500mila euro e segnai 40 gol in 2 anni. Arrivai a gennaio 2011 insieme a Immobile. Era fortissimo al primo allenamento impressionò subito! Aveva grinta, tecnica, facilità di gol. Quell’anno non andò benissimo, siglò solo una rete. Ma mi ha sempre detto che grazie ai miei 8 gol gli ho salvato la carriera! Altrimenti chissà dove sarebbe ora. Durante il mercato estivo mi chiamò una radio, mi chiesero chi poteva essere l’uomo giusto per la Lazio. Io risposi Immobile, dissi che alla fine sarebbe andato lì. Ma non lo sapevo! E’ stata un’intuizione, ormai so come funziona il calciomercato. Ciro era imprendibile, una forza della natura. L’anno successivo esplose a Pescara segnando 28 gol. Io ne feci 20 e arrivai terzo, gli faccio i complimenti per ciò che sta facendo. E’ l’uomo giusto per Inzaghi. Il difensore più forte mai affrontato? Assolutamente Nesta! E’ stato un dramma, me lo ricordo in Bari-Milan. Ho giocato anche contro Lucio, Bonucci, Materazzi. Ma Nesta era un extraterrestre, il più forte in assoluto”. Intanto anche Fiore si è espresso su Immobile >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy