Le voci, Storari: “Marchetti era e resta una certezza”

Le voci, Storari: “Marchetti era e resta una certezza”

Il portiere del Cagliari ai microfoni di Radio incontro Olympia

 

ROMA – L’ex portiere bianconero Marco Storari è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia. Ecco le sue parole: “Dopo la sconfitta alla prima giornata a Marassi contro il Genoa, contro la Roma al Sant’Elia non potevamo sbagliare. La mia esultanza dopo il pareggio rimonta ottenuto contro i giallorossi è figlia della voglia di non perdere davanti ai nostri tifosi. Il Cagliari, dopo un grande mercato svolto dalla società, si salverà, grazie anche all’esperienza e alla qualità del gruppo. La Lazio? Si giocherà le sue carte per arrivare in Europa, ha puntato su Marchetti in porta e Immobile in attacco, garantendosi il presente programmando il futuro con Berisha che rientrerà dal prestito all’Atalanta. Federico in porta era e resta una certezza, mentre con Ciro ho giocato nella Juventus, è un attaccante sempre pericoloso che per un estremo difensore come il sottoscritto è sempre difficile studiare e prevedere. Il campionato? Lo rivince la “mia” Juve, la Roma ha grandi individualità, Strootman su tutti, ma il gap con i bianconeri è ancora troppo ampio. Per la salvezza del Cagliari e lo scudetto della Juventus firmerei…”. Keita intanto segna e convince >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy