Le voci, Tolfa: “Possiamo tornare a casa soddisfatti, avrei messo prima Keita”

Le voci, Tolfa: “Possiamo tornare a casa soddisfatti, avrei messo prima Keita”

Ai microfoni di Lazio Style

 

ROMA – Rocco Tolfa ha parlato ai microfoni di Lazio Style: “E’ stata una partita tattica, abbiamo rischiato solo sui calci di punizione, e abbiamo preso gol da palla inattiva. Sono contento del pareggio, non abbiamo avuto grandi occasioni ma quella finale di Keita era da sfruttare meglio. Io avrei fatto entrare prima Keita. Oltre all’assist, è sempre pericoloso. Loro hanno lasciato pochi spazi. Lulic un po’ in sofferenza, forse potevamo giocarsi prima la carta Milinkovic. Erano due squadre bloccate, nessuno ha rischiato troppo, neanche la Lazio. I nostri difensori sono stati sempre presenti. Dovremmo migliorare gli schemi d’attacco. Anderson non mi è dispiaciuto, però ci è sempre mancato l’ultimo passaggio. Possiamo tornare soddisfatti. Ora speriamo che la nostra condizione migliori per la gara contro il Pescara, perché qualcuno era stanco. Il campo non era in ottime condizioni. Tanti giocatori scivolavano. Non è stata una bellissima partita, le occasioni migliori nelle palle da fermo. Non capisco la linea difensiva sulle palle ferme, è pericoloso. Abbiamo rischiato anche con Cacciatore nella finale. L’anno scorso abbiamo sofferto molto i calci di punizione. L’ingresso di Djordjevic non l’ho capito molto. Non incide su nulla. Inoltre abbiamo tolto Parolo, rischiando molto. E’ stato sempre in difficoltà di testa. Inzaghi ha sempre fatto questa mossa, quindi ci punta, ma non ha dato grandi risultati. Il Napoli l’anno scorso era più forte. Il Milan ha giocatori importanti nonostante non avesse fatto una grande campagna acquisti, strana questa sconfitta. Forse il Milan paga questo passaggio di proprietà. Dietro la Juve non c’è un’altra squadra che prevale, nemmeno l’Inter, nonostante l’ottima rosa. Per noi è importante stasera non aver perso, anche se queste partite vanno vinte. Oggi l’importante era non perdere. i nostri difensori si stanno comportando bene, questo è un segnale positivo. Bastos in velocità anche oggi ha fermato con il fisico i suoi avversari. Non so se De Vrij si toverà a sua agio a sinistra, ma sta facendo bene”. Ecco le parole di Keita dopo la partita >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy