Le voci, Vocalelli: “Biglia e Keita devono restare, Diaconale e Peruzzi sono bravi ma le cose non cambiano”

Le voci, Vocalelli: “Biglia e Keita devono restare, Diaconale e Peruzzi sono bravi ma le cose non cambiano”

“I risultati sono importanti ma certi atteggiamenti vanno cambiati se si vogliono avvicinare i tifosi”

ROMA – Alessandro Vocalelli, direttore de ‘Il Corriere dello Sport’, è intervenuto in diretta durante la trasmissione ‘1900 Tv’: “Biglia è un giocatore che nel suo ruolo è tra i primissimi al mondo, farebbe la fortuna di qualsiasi squadra. Ti assicura un equilibrio di squadra straordinario. Spero vivamente che la Lazio rinnovi il contratto a Keita. Sarebbe una perdita dolorosissima. Se continua così è destinato a diventare un giocatore fondamentale nei prossimi 10 anni. Conosco sia Diaconale che Peruzzi, sono due professionisti però nella Lazio continua a non cambiare il rapporto tra società, giocatori e gente. Ci sono calciatori, anche importanti, che se incontrassi per strada non riconoscerei perché non sono mai stati presentati. I risultati sono importanti ma certi atteggiamenti vanno cambiati se si vogliono avvicinare i tifosi”. Intanto Sebastiani ha parlato di Lapadula e di Lotito ai microfoni di Radio Incontro Olympia >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy