Le voci, Zoff: “Lazio, punta alla Champions. Strakosha? Finora è stato determinante”

Le voci, Zoff: “Lazio, punta alla Champions. Strakosha? Finora è stato determinante”

Ecco le sue parole…

ROMA – L’ex presidente ed allenatore biancoceleste Dino Zoff è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radiosei: “La Lazio mi ha sorpreso, così come Immobile. Sta facendo grandi cose in un contesto importante. Mi aspettavo una buona squadra, però Inzaghi ci ha messo del suo e bisogna fargli i complimenti. Adesso ci sarà la Juventus, e servirà una prestazione di grande forza. Bisogna giocarsela. Si può anche perdere, ma bisogna dimostrare di poter fare risultato. Dopo il Napoli questa è un’altra occasione per poter dimostrare di essere robusti. Lazio da Champions? Sulla base di questa partite, Napoli e Juventus hanno qualcosa in più, poi le milanesi, la Roma e la Lazio se la lottano fra di loro per il terzo e quarto posto”.

INZAGHI E LA JUVE

“La Juventus su Inzaghi? Adesso non so quanto ci sia di vero. Lui sta facendo bene, ma è ancora all’inizio. Ha tutto il tempo con la Lazio per dimostrare quanto vale. Parlarne adesso non è utile a nessuno”.

SU LUIS ALBERTO

“Sicuramente una novità assoluta. Ha grande tecnica, ed è veramente una sorpresa. I paragoni? Sono esagerazioni di questi tempi. Per diventare un fenomeno non bastano poche partite”.

SU THOMAS TRAKOSHA

“Sta andando bene, è giovane e potrà migliorare. Fin qui è stato determinante”.

SU SERGIO CRAGNOTTI

“La sentenza annullata per Cragnotti? Mi fa piacere. Sono contento per lui, abbiamo avuto sempre un ottimo rapporto e seguo con particolare attenzione tutte le risultanze di questo processo. Se ci sentiamo ancora? Ogni tanto si”. Intanto inizia a mettersi in mostra il baby-talento Pedro Neto: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy