Inzaghi: “Domani non possiamo sbagliare. Sorteggi EL? Siamo stati sfortunati”

Inzaghi: “Domani non possiamo sbagliare. Sorteggi EL? Siamo stati sfortunati”

di redazionecittaceleste

ROMA – In vista di Lazio-Frosinone, Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa: “Adesso non si può più sbagliare. Domani però non dobbiamo sottovalutare l’avversario. Abbiamo analizato le due sconfitte, ci sono state cose buone e cose sbagliate. Non siamo contenti e dobbiamo riscattarci. La vittoria ci può aiutare. Longo? L’ho affrontato in tre gare ed ho perso per due volte ai supplementari ed una volta ai rigori, altrimenti avremmo parlato di tre pareggi. E’ un allenatore preparato e attento. Ci metterà in difficoltà ma con la testa riusciremo a vincere. I ciociari ci chiuderanno tutti gli spazi, dovremo essere bravi a segnare. Affronteremo il Frosinone con rispetto, ma dobbiamo vincere”.

LE SCORIE DEL PASSATO

La Champions mancata il 20 maggio ha lasciato strascichi: “L’anno scorso il campionato è finito come non volevamo e ci siamo portati qualche scoria dietro, ma i ragazzi stanno lavorando bene e col Frosinone dobbiamo muovere la classifica. Abbiamo comunque fatto una grande stagione e le aspettative su di noi si sono alzate. Vogliamo ripeterci. Sorriso e spensieratezza non ci sono mai mancati, ma le vittorie servono per aumentare la nostra autostima e siamo pronti a raccogliere la prima di questa stagione”.

NAPOLI E JUVE

La stagione è iniziata con due sconfitte: “Il Napoli e la Juve sono forti, avremmo dovuto incontrarli in un altro momento ma non posso decidere io il calendario. Le due sconfitte ci hanno fatto riflettere. Avremmo potuto fare meglio ma gli episodi non ci stanno girando. La fortuna però va cercata sempre. L’anno scorso all’Allianz stadium siamo stati bravi, quest’anno meno”.

SORTEGGIO EUROPA LEAGUE

Urna amara a Montecarlo per la Lazio: “Il sorteggio in Europa League? Siamo stati sfortunati, ma c’è tempo per pensare all’Europa. Complessivamente tutte le partecipanti hanno fatto qualcosa per giocare questa competizione. Il Marsiglia ha giocato la finale contro l’Atletico Madrid, l’Eintracht ha vinto la coppa nazionale contro il Bayern Monaco. L’anno scorso siamo stati fortunati, quest’anno meno”.

LUIS ALBERTO E MILINKOVIC

Nelle prime due partite, due gioielli biancocelesti non hanno brillato come avrebbero dovuto: “I gol di Milinkovic e Luis Alberto? Ci mancano, ma stanno crescendo. Sergej è arrivato dopo in ritiro, lo spagnolo sta recuperando dall’infortunio. Torneranno al top. Si stanno allenando bene e per domani sera sono fiducioso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy