Inzaghi: “Domani match complicato, Correa mi ha impressionato”

Inzaghi: “Domani match complicato, Correa mi ha impressionato”

di redazionecittaceleste

ROMA – Ecco le parole di Simone Inzaghi in vista di Empoli-Lazio: “I ragazzi hanno lavorato bene, quelli che sono rimasti qua. I nazionali sono arrivati in buona condizione, ci siamo allenati tutti negli ultimi quattro giorni e abbiamo svolto un bel lavoro”.

Quando la Lazio tornerà a brillare a livello fisico?

“A livello fisico stiamo bene. Abbiamo fatto tre buone partite. L’ultima partita andava vinta e così è stato. Manca un po’ di brillantezza ma è normale, servirà tempo per tornare al top”.

Cosa vuoi vedere a Empoli?

“Una Lazio umile e compatta e un bel approccio. E’ un match complicato e non andrà sottovalutato”.

Come sta Immobile?

“Si è parlato tanto delle prestazioni di Ciro e Milinkovic in Nazionale, perché non hanno brillato. Adesso avranno ancora più voglia di dimostrare il loro valore, sono i più forti che abbiamo. Faranno ancora la differenza come in passato”.

Come stanno gli infortunati?

“Ha subìto una ricaduta dopo esser rientrato ed ora stiamo procedendo con cautela: lo valutiamo giorno dopo giorno basandoci anche sulle sue sensazioni. Rivederlo in campo ci ha fatto piacere, ma continuiamo ad aspettarlo perché sarà un giocatore molto importante per noi. Luiz Felipe? Vedremo come reagirà il muscolo, ma sta migliorando, così come Lukaku”.

I 3000 laziali saranno una spinta in più?

“Ci sono sempre stati in questi due anni e mezzo, per noi sono importantissimi. Col Frosinone sono stati fantastici, ci hanno spinto alla vittoria nonostante lo 0-0 del primo tempo. Hanno apprezzato il lavoro svolto e la volontà dei ragazzi, c’era una bella cornice. Per domani siamo contenti di tutta questa gente”.

Da domani 7 partite in 20 giorni, che risposte ti aspetti?

“Siamo all’inizio della stagione, ma domani inizierà un ciclo denso di impegni: dovrò interpretare al meglio ogni gara, anche per quanto riguarda le scelte. Giovedì inizierà la nostra Europa League e poi saremo chiamati ad affrontare tanti match ravvicinati che dovremo affrontare uno alla volta, guardando però sempre alla partita più vicina. Intanto pensiamo ai toscani”.

L’Empoli è stata brava in Serie B, come l’affronterete?

“Giocano un bel calcio e hanno cambiato pochi uomini. Sarà una partita delicata. Andreazzoli è bravo, servirà compattezza e umiltà. Non sarà facile”.

Potremo vedere Correa?

“C’è questa possibilità, ha lavorato molto molto bene. Si è ambientato alla grande, ci aiuterà molto. Vedremo se partirà dall’inizio, ma in questi 15 giorni mi ha molto soddisfatto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy