Inzaghi: “In Champions ci va chi è più continuo” RIVIVI LIVE

Inzaghi: “In Champions ci va chi è più continuo” RIVIVI LIVE

Ha ottenuto trecento vittoria lontano dall’Olimpico, il tecnico biancoceleste adesso deve tornare a vincere in casa contro l’Empoli. Queste le sue parole alla vigilia dell’anticipo

di redazionecittaceleste

ROMA – Ha ottenuto trecento vittoria lontano dall’Olimpico, mister Inzaghi adesso deve tornare a vincere in casa contro l’Empoli. Queste le sue parole alla vigilia dell’anticipo:

Come sta la squadra di testa e di gambe?

“C’è un po’ di stanchezza perché abbiamo giocato tanto, ma a livello mentale stiamo bene dopo due vittorie. Domani dovremo farci trovare pronti con l’Empoli”.

Qualche indicazione di formazione?

“Luis Alberto e Immobile sono due situazioni da verificare. A primo impatto non ci sono lesioni per entrambi, ci sono speranze, ma dovremo verificare come hanno riposato e come faranno le sgambate”.

Cosa pensi di Romulo?

“E’ un giocatore di qualità e quantità. Vediamo come sta Marusic, ma Romulo sta apprendendo in fretta e può essere una soluzione come titolare”.

Cosa determinerà la Champions?

“Sarà determinante come si affronteranno le prossime 16 gare, è presto per vedere la classifica. Andrà in Champions chi avrà la maggiore continuità di risultati”.

Come sta Lulic?

“Mi aveva dato ampia disponibilità per Frosinone, sta bene. Quando si è infortunato Luis Alberto, ho deciso di metterlo sulla trequarti perché conosce il ruolo. Lo fece nel derby delle 12.30 dietro Keita. Ieri si è allenato e sarà della partita”.

Luiz Felipe può tornare titolare?

“Ha fatto due allenamenti parziali, oggi dovrebbe rientrare in gruppo. Spero di poterlo convocare…”

Un commento sul calendario….

“Sapevamo che sarebbe stato così fitto. Siamo contenti di essere su tre fronti, ma non sapevamo della problematica del rugby dopo Inter e Frosinone. Speravamo di giocare come le altre di domenica”.

Come sta Correa?

“Non ha ancora lavorato col gruppo, ha dato buoni esiti, ma ho fiducia di poterlo impiegare dall’inizio”.

Cosa ti aspetti da Milinkovic?

“Negli ultimi due mesi ha migliorato la squadra con le sue prestazioni. Ha fatto bene con Torino, Juve e Inter. Adesso si è riposato con la squalifica e ci dovrà dare una grande mano. Deve crescere insieme al gruppo”.

Che Empoli ti aspetti?

“E’ una squadra veloce e frizzante con giocatori molto tecnici davanti. Troveremo una squadra che viene a giocarsi la sua partita, ma noi vogliamo vincere al di là delle insidie che troveremo. Conosco Iachini, fa rendere al meglio i suoi ragazzi, avremo grande rispetto”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy