LO SCANDALO FLAMINIO – Santori: “Immondizia, infiltrazioni e ruggine. Ormai è un dormitorio per senza tetto”

LO SCANDALO FLAMINIO – Santori: “Immondizia, infiltrazioni e ruggine. Ormai è un dormitorio per senza tetto”

LO SCANDALO FLAMINIO – Santori: “Immondizia, infiltrazioni e ruggine. Ormai è un dormitorio per senza tetto”

flaminio

ROMA – La denuncia di Fabrizio Santori, consigliere della Regione Lazio, ai microfoni di Roma Capitale News fa male ai tanti tifosi laziali che al Flaminio hanno vissuto emozioni : “Lo stadio Flaminio versa in condizioni proibitive, interne ed esterne, inaccettabili per una struttura così importante per lo sport capitolino e nazionale: è divenuto un rifugio di senzatetto. Ho trovato una vegetazione infestante che ricopre gli spalti, le tribune, le strutture e cancellate esterne. L’acqua si infiltra ovunque e i rifiuti sono disseminati tra la palestra e la piscina, entrambe devastate dalla ruggine. Questo è il panorama desolante con cui si presenta l’impianto, oggi in completo stato di abbandono. Oggi ci chiediamo, dove è finito il bando aperto ai privati promesso per mesi? La giungla in cui è ridotto cancella anni di derby tra Roma e Lazio memorabili, prima dei mondiali del 1990 e i recenti appuntamenti dell’affascinante sei nazioni di Rugby . Chiedo che il nostro stadio Flaminio non diventi un relitto, anche perché il desiderio di moltissimi romani è vederlo nuovamente attivo e gremito, in tutto il suo fascino. Per questo mi rivolgo al commissario Tronca, affinché consideri quanto sia importante l’impianto per lo sport capitolino e nazionale e si adoperi per rimediare al pasticcio generato dalla giunta Marino”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy