Lodi avverte la Lazio: “Vogliamo vincere. Chiedo il sostegno del pubblico”.

Lodi avverte la Lazio: “Vogliamo vincere. Chiedo il sostegno del pubblico”.

CATANIA – Tra Torino, sponda granata, e Catania ha scelto i colori rossazzurri, Genova è lontana, Ciccio Lodi è tornato in Sicilia per indossare i panni del leader e riportare la squadra fuori dal tunnel. “Domenica è una partita da vincere con sacrificio ed umiltà, giocando con tanta voglia e…

CATANIA – Tra Torino, sponda granata, e Catania ha scelto i colori rossazzurri, Genova è lontana, Ciccio Lodi è tornato in Sicilia per indossare i panni del leader e riportare la squadra fuori dal tunnel. “Domenica è una partita da vincere con sacrificio ed umiltà, giocando con tanta voglia e tanta testa – dice il centrocampista napoletano – vogliamo tornare a sorridere, quella con la Lazio è la partita più importante. Le ultime prestazioni fuori casa fanno ben sperare, abbiamo preso consapevolezza nei nostri mezzi. A Parma avremmo meritato la vittoria, dal campo si percepiva ancor più come non abbiamo mai sofferto contro una squadra sesta in classsifica. Questo è un dato positivo che non deve esser un traguardo ma uno stimolo ulteriore, per fare bene anche in casa”.

La tesi secondo cui il Catania avverta la pressione di giocare al Massimino con un solo risultato a disposizione, viene così interpretata da Lodi. “Sono convintissimo che con l’aiuto di tutta la città, il Massimino torni ad esser il campo in cui tutte le squadre vengono col timore di dover affrontare non solo la squadra ma l’intero ambiente  – aggiunge il numero 10 rossazzurro – e questo dipende anche da noi, portar i tifosi vicino a noi. Contro la Lazio dobbiamo esse consci di poter vincere anche alla fine, senza sentire la pressione di dover segnare. L’atteggiamento sarà attaccare l’avversario, ma senza prestargli il fianco. Loro hanno grandi qualità, ma affronteranno la partita in maniera diversa da noi, perché verranno per non perdere. Dovremo fargli capire quanto per noi sia importante questa partita e questi tre punti per la salvezza. Vincere domenica significherebbe andare a Verona, con il Chievo, con una pressione più costruttiva di quella che ha l’ultima in classifica”. (La Repubblica)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy