L’OPINIONE – A. Filippini: “Lazio, puoi arrivare lontano in Europa League”

L’OPINIONE – A. Filippini: “Lazio, puoi arrivare lontano in Europa League”

L’OPINIONE – A. Filippini: “Lazio, puoi arrivare lontano in Europa League”

Lazio

ROMA – Ai microfoni de ‘I Laziali sono qua’, in onda sulle frequenze di ElleRadio, ha parlato Antonio Filippini:

Sull’attuale momento di difficoltà della Lazio
“La squadra sta attraversando un momento di appannamento a livello fisico, che fa sembrare la Lazio poco determinata dal punto di vista caratteriale. Non sono mancati degli episodi negativi e un po’ di sfortuna, fattori che hanno contribuito inevitabilmente ad abbassare il morale della squadra. A mio avviso ha pesato molto la preparazione particolare che la Lazio ha dovuto affrontare ad inizio stagione. Le stesse difficoltà le attraversò il Napoli nella scorsa annata”.
Su Pioli, Candreva e la società
“Penso che in questo momento sia uno degli allenatori più bravi in circolazione. L’anno scorso ha dimostrato di essere da grande squadra, in questa stagione ha pagato la mancata qualificazione in Champions League, che ha sfalsato l’intero approccio all’annata. Ci sono giocatori che stanno rendendo al meglio in Nazionale e meno in biancoceleste. Candreva è molto conosciuto a livello italiano, ma è meno noto in campo europeo e forse in maglia azzurra può godere di maggiore libertà. E’ cambiato anche il fatto di dover affrontare tre competizioni. L’anno scorso, pur con la Coppa Italia nel finale, ci si è potuti concentrare su un unico obiettivo. Stavolta lo scenario è cambiato e questo forse ha disorientato un po’ anche il tecnico. Credo che i tanti impegni infrasettimanali rappresentino il fattore che sta pesando di più sul rendimento della Lazio. Mancano almeno un paio di grandi giocatori in grado di far rifiatare i soliti grandi nomi che ha la squadra”.
Sugli obiettivi da perseguire
“Secondo me in Europa League può arrivare molto lontano. In campionato quest’anno la competitività è nettamente aumentata, ma se la Lazio ritrovasse la convinzione dell’anno scorso potrebbe sicuramente rientrare per le posizioni che contano”.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy