L’OPINIONE – Avvocato Afeltra: “La norma è troppo generalistica”

L’OPINIONE – Avvocato Afeltra: “La norma è troppo generalistica”

L’avvocato Afeltra parla del divieto di seguire la propria squadra in trasferta

quota

ROMA – L’avvocato Roberto Afeltra è intervenuto all’interno di CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale terrestre, dal lunedì al venerdì, dalle 17,30 alle 19,30: “Ci sono diverse sfumature sulla questione: bisogna capire se i problemi avvengono all’interno dello stadio, quindi luogo tutelato, oppure se sono fuori. La norma lascia la discrezionalità al Prefetto di evitare anche ai fidelizzati di seguire la propria squadra del cuore. E’ una norma troppo generalistica. Mettere in vendita i biglietti risiede in un problema normativo, bisogna stabilire un limite massimo di tempo per prendere una decisione sulla possibilità o meno di vendere i tagliandi di un determinato evento sportivo. Il diritto individuale entra in conflitto con la tutela della pubblica sicurezza. Ogni persona può aver prenotato un treno, oltre ad avere acquistato già un biglietto di ingresso allo stadio, quindi viene danneggiato da questo punto di vista”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy