L’OPINIONE – Di Carlo: “Lazio e Juve hanno margini di miglioramento”

L’OPINIONE – Di Carlo: “Lazio e Juve hanno margini di miglioramento”

Ai microfoni di Radio Incontro Olympia, ha parlato Mimmo Di Carlo.

Di Carlo

ROMA – Ai microfoni di Radio Incontro Olympia, ha parlato Mimmo Di Carlo. L’allenatore ha affrontato il tema campionato ma anche l’esonero di Delio Rossi: “Roberto Donadoni è con merito l’allenatore del Bologna, posso dire che con la società rossoblu c’è stato un contatto per il dopo Delio Rossi, poi evidentemente le cose sono andate in maniera differente… Palermo e Verona? Piazze differenti ma ugualmente importanti. Bisogna sempre farsi trovare pronti, tuttavia per rispetto di Iachini e Mandorlini, auguro loro il meglio per il proprio lavoro. Il mio passato al Chievo? Un professionista deve sapersi imporre e misurare in qualsiasi situazione anche dal punto di vista ambientale, non ci sarebbero assolutamente problemi nell’eventualità, ma ripeto, per ora mi limito a studiare, informarmi, al massimo mi preparo la valigia sperando di non disfarla… La Lazio? Quest’anno deve ancora farsi vedere ed ammirare la vera Lazio di Pioli, come la Juventus, hanno ampi margini di miglioramento, non a caso sono partite per prime con la Supercoppa a Shangai, in questo campionato in cui non c’è una capolista che scappa, anche loro possono recitare ancora un ruolo da principali protagoniste”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy