L’OPINIONE – Fiore: “Stagione anonima per la Lazio”

L’OPINIONE – Fiore: “Stagione anonima per la Lazio”

Stefano Fiore è intervenuto all’interno di CITTACELESTE FM

fiore

ROMAStefano Fiore, ex centrocampista della Lazio, è intervenuto ai microfoni di CITTACELESTE FM, in onda dal lunedì al venerdì sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale, dalle 17,30 alle 19,30: “Mi piacerebbe fare il direttore sportivo, ma di campo non di scrivania. Come allenatore mi piacerebbe farlo nell’Atalanta. Ho fatto anche l’opinionista. Pioli ha fatto fino adesso un ottimo lavoro, se c’è stato un errore è quello di aver avallato il mercato estivo. Se così fosse è stato un discorso sbagliato. E’ stata un’occasione più unica che rara partecipare al preliminare di Champions che avrebbe potuto portare tanti soldi per programmare il futuro. Qualche giocatore rimasto forse non lo ha fatto con il massimo della voglia, questo può essere uno dei motivi della stagione anonima della Lazio. Lo scorso anno era una meteora, quest’anno la conoscevano meglio e qualche giocatore ha reso molto meno. Se ci fossero i gruppetti non è un bene, questo fa male alla squadra. Quello che ha detto Klose lascia intendere che c’è qualcosa che non va. E’ una squadra diversa, qualcosa è successo. In difesa la Lazio è peggiorata di parecchio, è un reparto in difficoltà, la Lazio ha la classifica che merita, la rosa è inferiore alle squadre che ha davanti, forse anche del Sassuolo. Tra gli attaccanti manca un bomber di razza, Matri è il più mobile, ma ha bisogno di un giocatore con qualità diverse. La Lazio in Europa League potrebbe fare un altro passetto in avanti, è stata fortunata nel sorteggio. Credo che però ci siano squadre più forti di lei, speriamo che possa andare il più avanti possibile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy