L’OPINIONE / Garlini: “Ora arriva la parte più bella della stagione”

L’OPINIONE / Garlini: “Ora arriva la parte più bella della stagione”

“Onazi è cambiato totalmente, ha avuto la fiducia dell’allenatore e di conseguenza in se stesso, è perfetto anche nei tempi di inserimento”

ROMA – L’ex attaccante biancoceleste Oliviero Garlini è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM.“La Lazio viene da due partite importanti, a prescindere dal risultato, si è vista una Lazio diversa, più convinta e sicura di sé. Ha ritrovato le motivazioni e gli stimoli giusti. Ho visto una squadra trasformata, in campo si percepisce la voglia dei giocatori di dimostrare che stanno bene fisicamente e che quello che è passato è stato solo un periodo buio.Klose gioca un po’ più avanti, da punta vera, Keita spazia liberamente su tutto il fronte offensivo. Il tedesco prova a calamitare su di sé il difensore avversario in modo tale da mettere Keita nella condizione di trovarsi nell’uno contro uno, per un avversario è difficile da fermare il senegalese.Onazi è cambiato totalmente, ha avuto la fiducia dell’allenatore e di conseguenza in se stesso, è perfetto anche nei tempi di inserimento. Anche Patric mi ha stupito, l’ho trovato diverso dalle altre volte, mi è sembrato più sicuro nei propri mezzi e mai titubante.Un altro aspetto importante è quello di non aver subito gol, anche grazie a questo il morale si alza soprattutto per i difensori.I cambi di gioco continui vengono effettuati perché la squadra avversaria non si alza più di tanto.Ora arriva la parte più bella della stagione, con la Juve non hai nulla da perdere. Sotto l’aspetto fisico e della corsa i biancocelesti stanno bene, secondo me Inzaghi manderà in campo lo stesso undici e magari per il match contro la Sampdoria effettuerà il turn over. L’assenza di Marchisio è importante per la Juve e per Nazionale”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy